venerdì 13 marzo 2009

Art Attack: come disegnare un bel triangolo di scie in cielo!

In alcune giornate di questo mese di marzo i cieli di Milano sono stati caratterizzati dalla presenza di numerose e spettacolari scie di aereo. Oltre che colpire per l'intenso impatto visivo, queste scie rappresentano anche degli utilissimi elementi di analisi, la cui decifrazione può aiutarci a comprendere bene cosa governa la formazione e la persistenza delle scie che vediamo in cielo.
Conto nei prossimi giorni di proporre fotografie ed analisi di alcune significative giornate di scie di questo mese.
Intanto ieri, nel tardo pomeriggio, ho visto una cosa davvero divertente: tre aerei con le loro scie hanno disegnato in cielo un triangolo isoscele quasi perfetto. Un'opera da Art Attack!
Ho quindi pensato che potesse essere utile spiegare questa difficile tecnica pittorica mediante un breve tutorial ;-)

Tutorial: "Come disegnare un triangolo di scie in cielo"

Procedimento

1) Prendere della colla vinilica...ehhm. No, non è questo il caso!

1) Prendere un B737 con scia

2) Prendere poi un A321 con scia.


3) Prendere infine un piccolo jet che vola ad alta quota con scia


Fare incontrare i tre aviogetti nel seguente modo:

a)


b)

c)

d)

e)


Ed ecco il nostro bianco triangolo di scie splendente in cielo!



Facile, veloce e, soprattutto, senza una sola goccia di colla vinilica!!



Nota sul copyright.
Copyright © 2009 - All rights reserved. Tutti i diritti sono riservati. Per richiedere la riproduzione dell'articolo o delle fotografie scrivere all'indirizzo e-mail sciemilano@yahoo.it

16 commenti:

Giornalettismo ha detto...

Oggi tripudio di velature sul cielo di Bari, con annesso trionfo di scie persistenti ad alta quota.
Fatto qualche foto, ma spero il pomeriggio di riuscire a combinare qualcosa con il binocolo :)

Foto 1 (col cell.)

Foto 2 (fotocamera, zoom4x)

Ciao :)

[just]

Giornalettismo ha detto...

Ci sono riuscito!
Non è particolarmente difficile puntare l'aereo, ma bisogna farci la mano con la messa a fuoco e la luminosità; la macchina non è più in grado di cavarsela in automatico, quando la si mette dietro l'ottica del binocolo.

Credo che l'ingrandimento risultante sia 7x4= 28x, se non ricordo male la regola è quella e ad occhio ci siamo.

foto1

foto2

Sono parecchio alti questi.

[just] :)

cieliazzurri ha detto...

Ciao Just, belle foto!
Anche qui a Milano oggi tantissime scie!
Ora mi guardo le foto fatte oggi :P

cieliazzurri ha detto...

Mi sembra che l'esperimento binocolo sia andato abbastanza bene :)

Giornalettismo ha detto...

Certamente con tutte quelle lenti e prismi di mezzo non è che sia una soluzione ottimale, come luminosità e nitidezza. Però ho ancora un po' di margine. Devo costruirmi un qualcosa per bloccare in asse, nella giusta posizione, l'obiettivo della camera nel "gommino" dell'oculare.

Una cosa del genere l'avevo già fatta tempo fa per fotografare la luna.

[just]

cieliazzurri ha detto...

Sì, così si migliora la stabilità di immagine.L'ingrandimento è comunque notevole
In ogni caso è una esperienza divertente!

Anche oggi ho fatto tante foto. Si sono viste anche iridescenze nelle nuvole e un bel tramonto di scie.

La settimana prossima dovrei riuscire a pubblicare qualcosa su queste giornate e se riesco qualche altro progetto creativo in stile Art Attack :D

Stefano Grandi ha detto...

Complimenti per il blog ...anche a Bologna e' stata una giornata con tantissime scie.

cieliazzurri ha detto...

Ciao Stefano, grazie :)

Queste giornate sono state davvero interessanti per l'alto numero di scie osservate.

La prossima settimana conto di pubblicare una analisi dei dati atmosferici di queste giornate.

Ciao

Massimo

Giornalettismo ha detto...

Sto guardando le rilevazioni di ieri, e mi sembra che la lunghissima persistenza delle scie fosse dovuta ad una temperatura in quota di qualche grado inferiore al solito...
Nei giorni precedenti era più alta, aspetto i dati di oggi a mezzogiorno (cielo limpido, nessuna persistenza oggi).

343.0 8258 -39.7 -49.7 34
328.0 8561 -42.1 -50.1 41
314.0 8856 -44.5 -50.5 51
300.0 9160 -46.5 -53.5 45
250.0 10340 -55.9 -62.9 41
240.0 10596 -58.2 -65.2 40
234.0 10756 -59.7 -66.7 40
227.0 10944 -60.5 -69.5 30
209.0 11450 -64.0 -71.7 34
200.0 11720 -65.9 -72.9 37
199.0 11750 -66.0 -73.0 37
191.0 11999 -67.1 -74.1 37
185.0 12192 -67.2 -75.0 33
183.0 12258 -67.3 -75.3 31


[just]

cieliazzurri ha detto...

Ciao Just, come hai scritto, le basse temperature favoriscono la persistenza.
Cio è chiaramente spiegato sul sito della NASA a questo link pannello 6 (Contrails in colder air-persistent contrails).
La questione persistenza è comunque molto complessa e dovrà essere approfondita al meglio.

Giornalettismo ha detto...

Nelle ultime due ore ho visto aumentare la persistenza delle scie, ma niente in confronto a ieri. Questi i dati di oggi a mezzodì

300.0 9160 -47.3 -61.3 19
250.0 10340 -57.5 -67.5 27
244.0 10493 -58.9 -67.9 30
216.0 11249 -63.9 -71.0 37
215.0 11277 -64.1 -71.1 38
202.0 11659 -64.3 -72.3 33
200.0 11720 -64.1 -72.1 33


Anche se siamo ancora in zona contrail, sembrano valori meno favorevoli - e infatti la differenza in cielo s'è vista.

Foto di oggi (uno e due)

Ma presto farò di meglio: mi è venuta un'idea, sto costruendo una staffa di supporto per la digicam, dovrebbe adattarsi perfettamente sia al binocolo che al telescopio (per la serie 'mi chiamavano McGyver...' :D )

[just]

cieliazzurri ha detto...

Una cosa utile da fare per confrontare due giornate di scie è disegnare i profili di temperatura e di umidità e vedere graficamente le differenze. Praticamente disegni i due diagrammi di Appleman e vedi come variano i profili.

Belle le foto!

Hanmar ha detto...

Oh, e' un po' inquietante pero', neh? :D

Saluti
Michele "geometer" Hanmar

cieliazzurri ha detto...

Ciao Michele :)
è davvero inquietante che si riesca a fare una un bianco triangolo così bene senza l'uso di colla vinilica :D

Giornalettismo ha detto...

Leggo sul noto blog comico-complottista che tale Arturo ti stà dando noia; ricordiamo ai lettori che tale personaggio è noto per essersi reso ridicolo numerose volte affermando cose tipo che le nuvole rallentano di tre volte la propagazione delle onde radio, e per questo i militari vorrebbero farle dissolvere spruzzando metalli nell'aria.

Come tutti i cialtroni, quando viene colto in fallo si defila senza dare spiegazioni per poi tornare all'attacco con altre balle: adesso straparla di improbabili additivi ai carburanti e pontifica sulle quote di volo, cose delle quali ovviamente non sa assolutamente nulla e ha fatto atto di fede...

(so che ci leggi, Artù ;) )

Vado a farmi un cocktail al morgellon... :)

[just]

cieliazzurri ha detto...

Ciao Just,

Mah, forse non gli piace Art Attack! :D

Come va la costruzione del marchingegno? :)